domenica 10 luglio 2016

CHEESECAKE ALLA VANIGLIA CON COMPOSTA DI PRUGNE ARSELLINE





















Comincia a fare caldo e il forno non lo uso. Ho sempre studiato tanto per fare la cheesecake perfetta, ma soprattutto se non cotta, non mi è mai venuta esattamente come la volevo: o troppo liquida, o troppo gelatinosa, troppo acidula, troppo dolce. Questa si avvicina molto alla mia idea, è morbida, di consistenza cremosa ma non stucchevole, e la composta di prugne dà quell'acidulo che manca. E la base è di muesli, invece che di biscotti, il che la alleggerisce ulteriormente.
 
INGREDIENTI
180 gr muesli senza uvette triturato a farina nel mixer
85 gr di burro fuso
2 uova
140 gr di zucchero di canna
500 gr di formaggio spalmabile (preferibilmente non Philadelphia)
150 gr ricotta
200 ml panna montata
4 fogli di gelatina ammollati in poca acqua
i semi di 1/2 bacca di vaniglia
1/2 kg di prugne arselline denocciolate
2 cucchiai di zucchero di canna
 
Vista la stagione raffreddate le fruste e la ciotola nel freezer e poi montate la panna, riponetela in frigo. Mescolate bene il muesli con il burro e stendetelo sul fondo di una tortiera di 22 cm di diametro e riponete in frigo anche quella. Sempre con le fruste montate le uova con lo zucchero, aggiungete i formaggi, la vaniglia e la gelatina ben sciolta nella sua acqua di ammollo, leggermente intiepidita in un pentolino. Con una leccapiatti mescolate a questo composto la panna montata delicatamente in modo da non smontarla.
Versate il tutto nella tortiera lisciando per bene la superficie e riponete in frigo per almeno 4 ore.
In un pentolino cuocete a fuoco basso le prugne con lo zucchero fino ad ottenere una composta cremosa. Servite le fette di cheesecake con la composta a parte.

Nessun commento:

Posta un commento