martedì 24 novembre 2015

RAVIOLI AL TOCCO...AL CONTRARIO

Ho pensato e ripensato alla proposta di Monica.  E ho capovolto tutto. Il 'tuccu' dentro e le erbette fuori. Una crema di bietole e ricotta diventa il sugo di questi ravioli deliziosi che racchiudono i sapori del sugo della mia infanzia: pomodoro, cipolla, funghi secchi e prezzemolo. Per rendere le giuste consistenze ho aggiunto pane al ripieno e latte al sugo. Il sapore è equilibrato, dolce dentro e acido fuori. Mi scuso per l ' irregolarità dei ravioli ma la mia nonna che era più incasinata di me li faceva proprio così.  #mtchallenge52
http://www.fotocibiamo.com/2015/11/mtc-52-ravioli-cu-u-tuccuravioli-alla.html?m=1

INGREDIENTI
200 gr farina 00
Acqua qb
una manciata di pomodorini ciliegia
una manciata di funghi secchi ammollati e tritati
uno scalogno
prezzemolo qb
1 fetta di pan carré
1 mazzo di bietole
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di ricotta fresca
latte qb
parmigiano qb

Impastate la farina con l'acqua fino ad ottenere una palla omogenea e fate riposare per mezz'ora.Tritate finemente lo scalogno e soffriggetelo con i funghi e il prezzemolo. Tritate i pomodorini e fategli dar via l'acqua con il sale, poi strizzateli bene e mescolateli al soffritto e ad una fetta di pan carré ammollato in un po' di liquido dei pomodori. Pulite e tagliate sottili le bietole e fatele stufare con olio sale e 1 spicchio d'aglio (che poi toglierete). Frullatele poi con la ricotta il parmigiano e un po'di latte. Stendete la sfoglia sottile e poi tagliate grandi strisce con lacrotella dentellata. Fate tanti mucchietti con il ripieno e chiudete a mano i ravioli che bollirete per pochi minuti in acqua salata. Conditeli con la crema di bietole, altro parmigiano e un filo di olio evo ligure.







1 commento:

  1. Ma che idea !
    Bravissima mi piace il fatto che hai ribaltato tutto!

    RispondiElimina