lunedì 20 aprile 2015

BANOFFEE CHIFFON CAKE

Questa storia della sfida è una meraviglia. Ora so tutto anche sulla chiffon cake. Dovete sapere che ho in casa da sempre un vecchio libro di una di quelle pasticcere perfettine americane (da me molto invidiate per la verità) che non ho quasi mai consultato perchè la prima torta che ho provato a fare (una chiffon cake) è venuta una roba immangiabile. Ma avevo 15 anni ed ero tanto inesperta. Ora non che sia navigata, ma qualcosa di più l'ho capito e questa volta con l'aiuto di una ricetta perfetta (https://jothetartqueen.wordpress.com/2013/09/12/back-to-basics-how-to-make-the-perfect-chiffon-cake/) e un po' più di abilità da parte mia il risultato è stato più che soddisfacente.
Della chiffon cake ho capito le seguenti cose:
1. ingredienti semplici e fini (allo zucchero fate fare un giro di minipimer, oppure comprate lo zefiro, le uova devono essere pulite, la farina integrale farà bene ma qui non va)
2. quando montate i bianchi devono fare il becco, ovvero non li dovete montare superfermi, alzate le fruste e vi deve venire sta cosa qui:
 

3. per mescolare  i due impasti (meringa e il resto), si usa la leccapiatti delicatamente
 

4. il forno nei primi 30 minuti non si apre MAI, non è una leggenda
5. non si unge la teglia e la si fa raffreddare a testa in giù su una gratella, il risultato è questa texture qui:
 

Ora a voi!!
 
INGREDIENTI
 
5 uova (separate rossi e bianchi)
210 gr zucchero bianco fine (zefiro)
85 ml olio di semi
130 ml latte fresco intero
30 gr cacao olandese
160 farina bianca 00
3/4 cucchiaino di lievito (io non l'ho messo, vedete voi)
sale 1 pizzico
 
2 banane
400 ml di panna fresca da montare
2 cucchiai di zucchero a velo
caramello pronto Fabbri (le più brave se lo fanno da sole)
acqua
uova di cioccolato avanzate e spezzettate
 
Accendete il forno a 180° e preparate la teglia a cerniera di 23 cm di diametro. In una ciotola mescolate con la frusta i tuorli con 120 gr di zucchero, aggiungete l'olio, il latte e il sale e pian piano setacciati, la farina e il cacao. In un'altra ciotola ben pulita montate i bianchi con i restanti 90 gr di zucchero ottenendo una meringa che fa il "becco". Con la leccapiatti mescolate i due composti delicatamente, versate nella teglia non unta e fate cuocere per circa 1 ora abbassando il forno a 160°. Fate raffreddare la torta su una gratella (in modo che ci sia aria sotto) a testa in giù e sformatela solo quando è completamente raffreddata.
Tagliate a fette le banane, preparate una soluzione con il caramello e l'acqua (50 ml di caramello e 200 ml acqua) e montate la panna con lo zucchero a velo. Tagliate a metà la torta, bagnate entrambe le metà interne con la bagna al caramello, poi sulla prima metà disponete le fette di banana, metà della panna e i pezzetti di cioccolato. Coprite con l'altra metà della torta e finite di decorare con panna, caramello, banane e cioccolato.
 
 

Nessun commento:

Posta un commento